VPN hardware e VPN software: qual è la differenza

Le VPN sono dei servizi che celano l’indirizzo IP e crittografano sia i dati su internet che il traffico, tuttavia devono essere distinte in VPN hardware e software e possono essere adatte o meno alle casistiche.
Una VPN Hardware sono un insieme di congegni utili per crittografare, autenticare ecc… che possiedono un processore ad hoc e garantiscono delle funzionalità di firewall hardware; gestiscono inoltre le attività VPN autonomamente. Alcuni esempio di connessione VPN Hardware sono quelle firewall di Zyxel.
Le NordVPN software, che rispondono della gestione delle connessioni tra serve e client VPN, sono invece delle applicazioni installate e azionate su pc, smartphone ecc… Può trattarsi di client nativi già presenti sui tuoi dispositivi, oppure di VPN terzi che recepisci dal tuo provider VPN.
Secondo il provider, si tratta di software sia il client atto a sviluppare e sia quanto è stato impostato sui server VPN che utilizzano.

A chi è adatta una VPN hardware

Le VPN hardware, essendo costose, sono adatte per grandi aziende che necessitano di una potente connessione VPN in quanto gestiscono oltre i cento dipendenti. Sono funzionali anche per le aziende che dispongono di un reparto IT efficace e capace di garantire un’alta sicurezza della rete.


Le Hardware sono adatte alle grandi aziende e meno per i piccoli utilizzatori privati delle connessioni online, a meno che non si abbia l’esigenza di nascondere l’indirizzo IP e di crittografare il traffico web; in questo caso è meglio usare un economico e pratico Software NordVPN. Queste ultime possono comunque essere installate sia presso piccole e medie imprese con budget più limitati e sia su quelle grandi in base alle esigenze.
Le NordVPN software sono comunque validi strumenti per effettuare sostanziose ricerche SEO, bypassare blocchi geografici che possono ostacolare il lavoro, proteggere le chiamate VoIP con collaboratori, clienti e partner, offrire ai lavoratori in remoto o smart working un accesso sicuro e veloce alla rete aziendale.

VPN hardware e VPN software: quale scegliere

La scelta dell’una piuttosto che dell’altra può basarsi, innanzitutto, sulla sicurezza, valida per entrambi e sui costi. Le hardware non sono molto economiche, potrebbero costare dai 100$ ai 1000$ e se l’azienda è destinata a crescere e ad avere altre esigenze, si renderà necessario avere delle VPN aggiuntive che possono far triplicare i costi iniziali. Le software possono costare dai 4$ ai 7$ mensili. Nel caso di PMI è molto meglio usare un Software.
Accedere in remoto con hardware non è semplicissima, occorre disporre di uno staff IT per le configurazioni e evitare errori; con connessione VPN software è più semplice sebbene occorra un provider che garantisca l’accesso agli indirizzi IP dedicati.
Teoricamente le hardware sono più veloci avendo le CPU dedicate, sebbene ora pc e cellulari hanno hardware capaci di gestire le connessioni VPN e la larghezza della banda permette buona velocità anche con software.
Le software sono più intuitive di quelle Hardware che richiedono esperienze e competenze molto maggiori rispetto a una software che richiede solo da scaricare e installare il client dal provider VPN, eseguirlo e valutare il server.
La scalabilità è migliore con le NordVPN Software, basta disporre di un account extra per i nuovi collaboratori, con un hardware serviranno delle componenti aggiuntive, spendendo ulteriore denaro.